Gruppo Falone Falone Costruzione | Costruttori di Valori

Falone Costruzioni

Albero di Natale in Piazza Martiri della Libertŕ – Teramo. Donato e realizzato dal Gruppo Falone in collaborazione con il Comune di Teramo.

L’iniziativa è stata resa possibile da un accordo del Gruppo Falone con il Sindaco Maurizio Brucchi e con l’Assessore agli eventi Guido Campana: in virtù di questa sinergia l’Amministrazione Comunale non ha sostenuto alcun onere di spesa.

L’abete, dal peso di 200 quintali, è stato addobbato con 250 sfere decorative di 25 centimetri di diametro ciascuna ed illuminato da 10.000 luci.

L’abete insisteva pericolosamente su un edificio – il Condominio Casolani ubicato in via Nicola Dati – e già dal mese di maggio era stato deciso, ed in seguito autorizzato dagli organi competenti, il suo abbattimento per ragioni di sicurezza derivanti dalle precarie condizioni di stabilità determinate dall’estremità inferiore del tronco.

Da qui, anche grazie alla disponibilità dei coniugi Claudio Verone e Marisa Schiavone, proprietari dell’albero, l’idea del Gruppo Falone di trasformare un’esigenza tecnica in un’opportunità per la Città di Teramo: utilizzare l’abete per impreziosire il centro cittadino e così offrire a tutti i teramani una diversa occasione di condivisione del Natale.

Dopo la rimozione, i collaboratori del Gruppo Falone hanno posizionato l’albero su di una speciale struttura in acciaio realizzata ad hoc. La struttura è stata elaborata sulla base di uno specifico progetto firmato dall’ingegner Romeo Piersanti secondo i più elevati standard di sicurezza. Le complesse operazioni sono state coordinate e seguite direttamente da Raffaele Falone, presidente del Gruppo. I lavori di rimozione e collocamento dell’albero hanno richiesto due mesi di organizzazione e pianificazione.

«Siamo stati felici – spiega Raffaele Falone – di poter compiere questo gesto. Per noi si tratta di un segno di vicinanza verso la Città di Teramo e soprattutto verso tutti i teramani. In questo periodo di crisi, e di ristrettezza delle casse comunali, non sarebbe stato possibile realizzare un albero di Natale importante, al pari delle maggiori città italiane, senza la sponsorizzazione da parte di un privato, così come d’altronde avviene in altre parti del mondo. Credo che i teramani meritino questo regalo e meritino di condividere la gioia che esso trasmette passeggiandoci vicino con le famiglie. Inoltre si dà una opportunità in più all’economia cittadina, in quanto un albero importante potrà contribuire a richiamare visitatori. Un plauso va all’Amministrazione Comunale che è stata sensibile all’idea. Siamo convinti che tutti i cittadini di Teramo apprezzeranno l’iniziativa e auspichiamo che il nostro gesto incoraggi in futuro altri privati a sostenere ancora attività di pubblica utilità».

Il Gruppo Falone ha come core business la costruzione e la vendita di immobili ad uso residenziale e crede che le attività di qualsiasi azienda abbiano una ricaduta sul territorio tale da influenzare la vita sociale ed emotiva delle persone. Per questo la gestione di un’azienda deve avvenire in maniera responsabile. Ciò spiega anche le ragioni dell’iniziativa del grande Albero di Natale.

Oltre che un fattivo operatore economico, il Gruppo Falone vuole infatti essere un interlocutore propositivo e consapevole riguardo il territorio e considera la comunità in cui opera come una famiglia: se in ogni casa, per Natale, si realizza un albero, era giusto che anche la casa dei Teramani, ossia la Città in cui viviamo, avesse il suo.

Forte anche di una mission culturale che trova espressione sia nel versante editoriale, attraverso la New Editor Srl con la pubblicazione del quotidiano «La Città» e del mensile «Il Cittadino», sia nel versante delle sponsorizzazioni, sottoforma di in una consolidata azione di sostegno di eventi particolarmente meritori, il Gruppo Falone si pone l’obiettivo di costruire, promuovere e diffondere valori che valgano a garantire la crescita della collettività teramana e un concreto incremento del benessere dei concittadini.

Il modello di impresa a cui il Gruppo Falone si ispira, e che costantemente traduce nella pratica della propria attività, vede infatti come imprescindibile quell’istanza etica che coniuga, nel segno di un unico percorso di progresso, l’itinerario aziendale con le esigenze, debitamente interpretate, della collettività.